Comune di
Villar Perosa
Comune di
Villar Perosa
Comune di
Villar Perosa 
Il comune su link_facebook link_twitter link_youtube link_google link_rss
Stai navigando in : Territorio > Oberderdingen
   Il Territorio
Oberderdingen
Parliamo di Oberderdingen

PARLIAMO DI OBERDERDINGEN

Fonte di Martin Gottle

Oberderdingen con le sue borgate Flehingen e Großvillars è situato nel sud-ovest della Germania, nel Baden-Württemberg, vicino a Karlsruhe. Il comune ha circa 10.000 abitanti. Dopo 20 anni l'industria non sostiene solo la vita a Oberderdingen ma anche nei comuni vicini. La viticoltura è effettuata sui circa 100 ettari, per la maggior parte come secondo lavoro... Oberderdingen ha un passato medioevale. Questo si può vedere ancora oggi nel 'Amthof' con il suo municipio, la chiesa, il torchio e il muro di cinta. A Flehingen, c'è un castello antico, che è oggi un collegio per le discipline pedagogiche.

Großvillars,la più piccola borgata,ha circa 930 abitanti. Nel luglio del 1999 gli abitanti hanno festeggiato: trecento anni di presenza valdese in Germania ed il 300° anniversario della loro fondazione,gli antenati dei valdesi erano originari della Val Chisone,da dove vennero banditi nel 1698. 361 abitanti di Villar Perosa fondarono un nuovo villaggio,vicino ad Oberderdingen,con lo stesso nome del loro luogo d'origine "Communauté de Villars". Il 4 settembre 1699 il duca del Würrtemberg, Eberhard Ludwig, emanò l'editto col quale i valdesi furono accolti nel suo ducato. L'editto offriva ai valdesi la possibilità di mantenere la propia identità religiosa ed ecclesiastica.Le prime case erano delle baracche.Nel 1703 quasi tutte le case bruciarano completamente. Il duca comandà che tutte le case dovevano essere costruite in pietra.

Nel 1704 Communauté de Villars ricevette il nome di "Großvillars",perché i tedeschi potessero pronunciarlo meglio.

Allora c'erano 58 cognomi di famiglia, oggi ci sono ancora: Armigeon, Baral, Blanc, Bouc, Clapier, Combe, Gilly, Goutier, Jourdan, Rostan, Servay, Talmon, Vincon.

Nel 1720 vennero i tedeschi a Großvillars. Il duca disse che in ogni borgata vi doveva vivere e lavorare almeno un barbiere,un fabbricante di carri ed un fabbro. Ma i valdesi non praticavano queste professioni.

L'insegnamento scolastico ed anche il culto vennero tenuti nella lingua francese fino al 1825,ma i valdesi non parlavano bene questa lingua. Loro parlavano il "Patois".

Nel 1966 per la prima volta un pastore con alcuni giovani andarono a Villar Perosa. Loro furono accolti di cuore e ristorati dal Pastor Enrico Geymet. Da allora gli abitanti di Großvillars sono stati alcune volte nel Val Chisone e nel Val Pellice per cercare le vestigia dei loro antenati. A Großvillars ci sono la chiesa, la casa parrocchiale, il municipio, la scuola elementare e la caserma dei pompieri.

Passiamo le nostre ore libere nel circolo sportivo, nel coro della parrocchia e nel foro civico che sta restaurando una struttura antica nella quale sarà inaugurato un museo valdese di Großvillars e Villar Perosa.Vogliamo anche migliorare i contatti col nostro vecchio paese Villar Perosa nonostante le lingue diverse. Abbiamo già una strada, che si chiama "Villar Perosa" a Großvillars.



        
Effettua il login
              
Oppure registrati
Comune di Villar Perosa
Piazza della Libertà, 1 - 10069 Villar Perosa (TO)
Tel: 0121.51001
Fax: 0121.515322
Email: segreteria@comune.villarperosa.to.it
Partita IVA: 01136320015
Email: segreteria@comune.villarperosa.to.it
Per conoscere gli indirizzi Email di settore,
consultare la pagina UFFICI
Fatturazione Elettronica - Codice Ufficio: UF7TYW
Codice ISTAT: 001307
Codice catastale: M014
Codice fiscale: 01136320015
Partita IVA: 01136320015
Conto Corrente Postale: IT 60 J 07601 01000 0000 31026107
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 79 Z 02008 31480 000101553069

Accessibilità dei contenuti Web (WCAG) 2.0 (Level AA)    Licenza Creative Commons      eng fra esp deu ru chi ara

Realizzato con il CMS per siti accessibili e responsive cic

eng fra esp deu
ru chi ara por
Accessibilità dei contenuti Web (WCAG) 2.0 (Level AA)     Licenza Creative Commons

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento