stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Villar Perosa
Stai navigando in : Territorio > Oberderdingen
Oberderdingen
Parliamo di Oberderdingen

PARLIAMO DI OBERDERDINGEN

Fonte di Martin Gottle

Oberderdingen con le sue borgate Flehingen e Gro▀villars Ŕ situato nel sud-ovest della Germania, nel Baden-WŘrttemberg, vicino a Karlsruhe. Il comune ha circa 10.000 abitanti. Dopo 20 anni l'industria non sostiene solo la vita a Oberderdingen ma anche nei comuni vicini. La viticoltura Ŕ effettuata sui circa 100 ettari, per la maggior parte come secondo lavoro... Oberderdingen ha un passato medioevale. Questo si pu˛ vedere ancora oggi nel 'Amthof' con il suo municipio, la chiesa, il torchio e il muro di cinta. A Flehingen, c'Ŕ un castello antico, che Ŕ oggi un collegio per le discipline pedagogiche.

Gro▀villars,la pi¨ piccola borgata,ha circa 930 abitanti. Nel luglio del 1999 gli abitanti hanno festeggiato: trecento anni di presenza valdese in Germania ed il 300░ anniversario della loro fondazione,gli antenati dei valdesi erano originari della Val Chisone,da dove vennero banditi nel 1698. 361 abitanti di Villar Perosa fondarono un nuovo villaggio,vicino ad Oberderdingen,con lo stesso nome del loro luogo d'origine "CommunautÚ de Villars". Il 4 settembre 1699 il duca del WŘrrtemberg, Eberhard Ludwig, eman˛ l'editto col quale i valdesi furono accolti nel suo ducato. L'editto offriva ai valdesi la possibilitÓ di mantenere la propia identitÓ religiosa ed ecclesiastica.Le prime case erano delle baracche.Nel 1703 quasi tutte le case bruciarano completamente. Il duca comandÓ che tutte le case dovevano essere costruite in pietra.

Nel 1704 CommunautÚ de Villars ricevette il nome di "Gro▀villars",perchÚ i tedeschi potessero pronunciarlo meglio.

Allora c'erano 58 cognomi di famiglia, oggi ci sono ancora: Armigeon, Baral, Blanc, Bouc, Clapier, Combe, Gilly, Goutier, Jourdan, Rostan, Servay, Talmon, Vincon.

Nel 1720 vennero i tedeschi a Gro▀villars. Il duca disse che in ogni borgata vi doveva vivere e lavorare almeno un barbiere,un fabbricante di carri ed un fabbro. Ma i valdesi non praticavano queste professioni.

L'insegnamento scolastico ed anche il culto vennero tenuti nella lingua francese fino al 1825,ma i valdesi non parlavano bene questa lingua. Loro parlavano il "Patois".

Nel 1966 per la prima volta un pastore con alcuni giovani andarono a Villar Perosa. Loro furono accolti di cuore e ristorati dal Pastor Enrico Geymet. Da allora gli abitanti di Gro▀villars sono stati alcune volte nel Val Chisone e nel Val Pellice per cercare le vestigia dei loro antenati. A Gro▀villars ci sono la chiesa, la casa parrocchiale, il municipio, la scuola elementare e la caserma dei pompieri.

Passiamo le nostre ore libere nel circolo sportivo, nel coro della parrocchia e nel foro civico che sta restaurando una struttura antica nella quale sarÓ inaugurato un museo valdese di Gro▀villars e Villar Perosa.Vogliamo anche migliorare i contatti col nostro vecchio paese Villar Perosa nonostante le lingue diverse. Abbiamo giÓ una strada, che si chiama "Villar Perosa" a Gro▀villars.




   Il Territorio
Comune di Villar Perosa - Piazza della LibertÓ, 1 - 10069 Villar Perosa (TO)
  Tel: 0121.51001   Fax: 0121.515322
  Codice Fiscale: 01136320015   Partita IVA: 01136320015
  P.E.C.: villar.perosa@cert.ruparpiemonte.it   Email: segreteria@comune.villarperosa.to.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi lĺuso dei cookies.Maggiori informazioni.