Comune di
Villar Perosa
Comune di
Villar Perosa
Comune di
Villar Perosa 
Il comune su
Stai navigando in : Le News

ATTIVITA' COMMERCIALE - GUIDA PER L'UTENZA

ATTENZIONE, nel seguito vengono fornite alcune indicazioni di massima per l'inizio di alcune attività, Vi chiediamo sin d'ora di porre particolare attenzione alla compilazione dei modelli informatici e di contattare l'Ufficio Commercio che con l'Ufficio Tecnico verificheranno immediatamente che non vi siano ostacoli che si frappongono al buon andamento della procedura.

Nel caso nella pratica siano coinvolti altri Enti oltre al Comune, richiedere la consulenza allo Sportello Unico delle attività Produttive.

Dal 10 Luglio 2010, per alcune attività di vendita, è in vigore la segnalazione certificata di inizio attività, brevemente chiamata SCIA. per esempio per quanto concerne l'apertura di un negozio di vicinato, ovvero con superficie di vendita fino a 150. Mq; nell'elenco dei modelli in calce indicati c'è l'elenco di quelle attività che possono essere intraprese tramite la semplice segnalazione.

COME INIZIARE UN'ATTIVITA'

Compilare il modello SCIA in modalità on-line collegandosi, direttamente al SITO dello SPORTELLO UNICO nella casella a sinistra, scegliendo quello relativo all'attività corrispondente; attenzione che sia correttamente compilato e corredato dagli allegati richiesti. L'attività può avere inizio dal giorno in cui la SCIA viene presentata, tuttavia verificare con lo Sportello Unico oltre alle modalità di trasmissione anche la data in cui la ricevuta di trasmissione può essere ritenuta valida.

IL DPR 160/2010 ha previsto l'informatizzazione dei procedimenti e la competenza al ricevimento degli atti è affidata allo Sportello Unico delle Attività Produttive, quest'ultimo trasmetterà la pratica in Comune, il quale ha 60 giorni di tempo, dal ricevimento per effettuare i controlli di rito. (Attenzione però la semplice SCIA non è sufficiente per le attività di vendita di generi alimentari che dovranno contestualmente presentare anche la notifica sanitaria; è possibile presentare la Notifica Sanitaria contestualmente allo Sportello Unico, (In alcuni e rari casi invece non occorre presentare la SCIA ma solo la notifica sanitaria).  E' altresì possibile richiedere all'ASL dei pareri preventivi sulle singole pratiche, anzi si consiglia vivamente di richiederli soprattutto quando si tratta di nuove attività per le quali occorrono particolari lavori di adeguamento dei locali alle regole igienico-sanitarie.  Istruzioni ulteriori su questa materia si possono richiedere all'ASL TO3 di zona competente in materia.  La presentazione della notifica sanitaria dovrà avvenire esclusivamente tramite la posta certificata, Posta PEC dello Sportello Unico; attenzione  prima della sua presentazione assicurarsi con gli uffici comunali che esistano le condizioni per la sua presentazione.

DOVE CONSEGNARE I MODELLI

Devono essere inviati tramite posta PEC allo Sportello Unico delle Attività Produttive della Comunità Montana del Pinerolese (verificare all'indirizzo http://www.cmpinerolese.it le istruzioni dettate dallo Sportello Unico per la presentazione delle pratiche informatizzate.

Raccomandiamo di non inviare le pratiche allo Sportello Unico se non si è assolutamente sicuri del buon esito della procedura; l'Ufficio Commercio di questo Comune,  insieme all'Ufficio Tecnico ognuno per la propria parte di competenza, sono a disposizione per far sì che le pratiche siano corrette, al fine di evitare , da parte dei medesimi, i provvedimenti di  divieto  di  prosecuzione delle attività erroneamente iniziate.

Le attività che non sono soggette a SCIA seguono ancora la strada della domanda (in bollo) di autorizzazione da trasmettere, con modalità on-line,  con relativi allegati,  allo Sportello Unico delle Attività Produttive. La modulistica la potete ritrovare direttamente al link del SUAP.  A causa delle continue modifiche alle leggi nazionali e regionali per effetto anche delle normative comunitarie la modulistica è soggetta spesso e volentieri a modifica.  

Si fornisce nel seguito un elenco delle maggiori  attività soggette a SCIA: (attenzione la Notifica Sanitaria prevista per i generi alimentari non deve essere confusa con la SCIA, (solo in rarissimi casi  la legge consente che con la notifica sanitaria  sia possibile la vendita),  occorre pertanto sempre presentare la SCIA allo Sportello Unico, e la  notifica sanitaria: occorrono entrambe per poter essere in regola al fine dell'apertura dell'esercizio commerciale. Collegatevi al link dello Sportello Unico delle Attività Produttive al sito http://www.cmpinerolese.it per la modulistica da scaricare e l'invio tramite procedura automatizzata.

COMMERCIO

  • S.C.I.A. - ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO
  • S.C.I.A. - COMMERCIO PRODOTTI PER MEZZO DI APPARECCHI AUTOMATICI
  • S.C.I.A.  - COMMERCIO ELETTRONICO
  • S.C.I.A. - VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE
  • S.C.I.A. - FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO: SPACCI INTERNI
  • S.C.I.A. FORME SPECIALI DI VENDITA PRESSO IL DOMICILIO DEI CONSUMATORI
  • ATTENZIONE: LE PRATICHE DI SUBINGRESSO E CESSAZIONE SI TROVANO NELLA SEZIONE DELLO SPORTELLO UNICO  TITOLATA: VARIAZIONI CESSAZIONI

ARTIGIANATO

  • S.C.I.A.   PER   ATTIVITA'    DI    PARRUCCHIERI
  • S.C.I.A.    PER ATTIVITA'     DI   ESTETISTA
  • S.C.I.A.   PER   ATTIVITA'    DI    PANIFICAZIONE
  • S.C.I.A.   PER   ATTIVITA'    DI   TINTO-LAVANDERIA
     

PUBBLICI ESERCIZI

  • S.C.I.A. - PER SUBINGRESSO  IN PUBBLICO ESERCIZIO SENZA ALCUNA MODIFICA DEI LOCALI
  • S.C.I.A.  PER AMPLIAMENTO
  • S.C.I.A. PER ATTIVITA' DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE DI CUI ALL'ART. 8 DELLA L.R. 29/12/2006, N. 38
  • S.C.I.A. PER PARTICOLARI CIRCOLI PRIVATI (DPR 235/2001- Legge Speciale)

____________________________________________________________________

Alcune attività non soggette all'istituto della SCIA per le quali è necessaria la presentazione della Domanda di autorizzazione

 

PUBBLICI ESERCIZI

DOMANDA PER NUOVA APERTURA ESERCIZIO PER SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE  (Attività soggetta al autorizzazione alla quale non si applica l'istituto della SCIA).

Prima della consegna delle pratiche allo Sportello Unico si richiede di prendere contatto con l'Ufficio Commercio del Comune che con l'ausilio dell'Ufficio Tecnico verificheranno gli elementi di propria competenza, per la risoluzione di eventuali criticità ostative al buon esito della procedura. .Ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, - per l'apertura dell'esercizio verrà rilasciata specifica autorizzazione e occorrerà inoltre l'avvenuta presentazione della notifica sanitaria. Il pubblico esercizio potrà pertanto iniziare l'attività solo dopo aver ottenuta l'autorizzazione all'apertura e solo dopo aver presentato la notifica sanitaria attestante il possesso di tutti i requisiti sanitari previsti dalla legge. Non è possibile alcuna apertura se non si sono espletate entrambe le formalità. In carenza di una delle due, l'attività è abusiva.
 

SOMMINISTRAZIONE TEMPORANEA DI ALIMENTI E BEVANDE

In caso di  particolari manifestazioni gli interessati sono invitati a prendere contatto con gli uffici comunali nel rispetto delle regole sul patrocinio stabilite dal Comune.

Nel caso la manifestazione sia  possibile sarà cura dell'Organizzatore della Manifestazione la presentazione della NOTIFICA.SANITARIA.TEMPORANEA per la somministrazione in occasione di particolari manifestazioni. La pratica dovrà essere presentata allo Sportello Unico delle attività produttive, seguendo le istruzioni indicate al sito http:// www.cm.pinerolese.it almeno 15 giorni prima della manifestazione in modo che l'ASL competente la possa ricevere almeno 10 giorni prima.  Non essendo la sicurezza alimentare l'unico requisito necessario per poter avviare questa peculiare attività,  le associazioni e i privati sono pregati di prendere contatto, con congruo anticipo, con L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE ANCHE TRAMITE gli uffici  prima della trasmettere la pratica.   Si pubblica nel seguito la deliberazione dirigenziale del 28 marzo 2012 con le indicazioni da seguire e la modulistica predisposta; tutto il documento è stampabilE. La pratica andrà corredata dalla ricevuta di versamento di Euro 36,00 da versarsi sul C/C n. 36922102 intestato a AZIENDA SANITARIA LOCALE TO3 SERV. IGIENE ALIM. E NUTRIZ. TESORERIA indicando nella causale: SCIA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE.  L'intera pratica  andrà trasmessa  10 giorni prima della manifestazione agli uffici dell'ASL Servizio Igiene Pubblica di Via Bignone n. 15/A di Pinerolo;  in caso di tempi stretti il richiedente può esibire al Comune copia della documentazione trasmessa all'ASL recante il timbro di ricevuta delLA medesimA.   Si ricorda al responsabile della manifestazione l'attenta  predisposizione del piano di autocontrollo e l'applicazione delle corrette prassi in materia di igiene pubblica.

Ai fini della sicurezza pubblica qualora per la cottura dei cibi venga utilizzato  gas metano  occorrerà presentare al Comune la relazione tecnica redatta da un tecnico abilitato che attesti la sicurezza relativa alla installazione delle apparecchiature e/o bombole a gas o di propano liquido gpl, in numero non superiore a 75 Kg ed il loro relativo allacciamento.  In corrispondenza di ogni bombola dovrà essere ubicato un estintore con regolare revisione. Tale documento dovrà essere consegnato agli uffici comunali il giorno prima  dell'inizio della manifestazione, se il giorno prima è lavorativo, altrimenti andrà presentato anche con 2 giorni di anticipo; attenzione che il martedì, il giovedì e venerdì pomeriggio gli Uffici Comunali sono chiusi pertanto in quei giorni la pratica potrà essere protocollata entro le ore 12.30.

Al momento dell'installazione delle bombole di gas il responsabile della manifestazione dovrà essere in possesso della certificazione di regolare installazione delle stesse sottoscritto da un tecnico abilitato. Tale certificazione dovrà essere trattenuta ed esibita agli organi di controllo.

D.D. 28 Marzo 2012 n. 218:  istruzioni e modulistica.  per la compilazione delle SCIA SANITARIE TEMPORANEE

 

RICETTIVITA'

La modulistica per la ricettività ed ulteriori spiegazioni possono essere reperite sul sito www.regione.piemonte.it/turismo. Anche qui è applicabile l'istituto della SCIA, tuttavia si consiglia di scaricare i modelli personalizzati dal sito dello Sportello Unico della Comunità Montana del Pinerolese e prima della consegna delle pratiche allo Sportello Unico si richiede di prendere contatto con l'Ufficio Commercio del Comune che con l'ausilio dell'Ufficio Tecnico verificheranno gli elementi di propria competenza, per la risoluzione di eventuali criticità ostative al buon esito della procedura.
 

AGENZIE DI VIAGGIO

La modulistica per le agenzie di viaggio ed ulteriori spiegazioni possono essere reperite sul sito www.regione.piemonte.it/turismo/lavorare/agenzie. Anche qui è applicabile l'istituto della SCIA, si consiglia di scaricare i modelli personalizzati dal Sito dello Sportello Unico della Comunità Montana del Pinerolese e prima della consegna delle pratiche allo Sportello Unico si richiede di prendere contatto con l'Ufficio Commercio del Comune che con l'ausilio dell'Ufficio Tecnico verificheranno gli elementi di propria competenza, per la risoluzione di eventuali criticità ostative al buon esito della procedura.
 

ATTIVITA' DI CUI ALL'ART. 115 DEL TULPS, LEGGE 112/2010

S.C.I.A.   AGENZIE D'AFFARI
 

SERVIZIO TRASPORTI

S.C.I.A.   ATTIVITA' DI NOLEGGIO DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE
S.C.I.A.   ATTIVITA' DI NOLEGGIO DA RIMESSA

        
Effettua il login
              
Oppure registrati
Comune di Villar Perosa
Piazza della Libertà, 1 - 10069 Villar Perosa (TO)
Tel: 0121.51001
Fax: 0121.515322
P.E.C.: villar.perosa@cert.ruparpiemonte.it
Email: segreteria@comune.villarperosa.to.it
Partita IVA: 01136320015
Email: segreteria@comune.villarperosa.to.it
Per conoscere gli indirizzi Email di settore,
consultare la pagina UFFICI
Fatturazione Elettronica - Codice Ufficio: UF7TYW
Codice ISTAT: 001307
Codice catastale: M014
Codice fiscale: 01136320015
Partita IVA: 01136320015
Conto Corrente Postale: IT 60 J 07601 01000 0000 31026107
IBAN (per i vostri bonifici bancari):
IT 04 U 02008 31170 000101553069
Torna alla Home Page Stampa la pagina Contatta il Comune Accedi all'area riservata Accedi alle statistiche di accesso al sito Diminuisci dimensioni caratteri Dimensioni caratteri standard Aumenta dimensioni caratteri Alto contrasto   
» Privacy » Note legali » Credits » Accessibilità

Accessibilità dei contenuti Web (WCAG) 2.0 (Level AA)    Licenza Creative Commons      eng fra esp deu ru chi ara

Realizzato con il CMS per siti accessibili e responsive cic

eng fra esp deu
ru chi ara por
Accessibilità dei contenuti Web (WCAG) 2.0 (Level AA)     Licenza Creative Commons

Utilizzando questo sito accetti l’uso di cookie al solo fine di monitorare le attività del visitatore e poter migliorare i contenuti e l'accessibilità del sito stesso.    Approfondisciaccetto
accetto
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento